Accoppiamento ed FA

Andare in basso

Accoppiamento ed FA

Messaggio  elena84 il Ven Ott 01, 2010 12:26 am

Ciao a tutti!Che bello potervi riscrivere!!
Scusate l'assenteismo, vi ho sempre letto..ma avevo dimenticato la pass e non riuscivo a recuperarla!! Ieri notte dopo una serie di ostinati tentativi sono rientrata in possesso del mio account...quindi sono eppisssima!! Allora vorrei battezzare il mio ritorno con una questione che ho in serbo da parecchio...Chantal ha superato il secondo calore, e le sto cercando il fidanzatino per il prossimo (per inciso: sono di Imola, se qualcuna di voi avesse un bel maschietto dotato di pedigree nei paraggi si faccia avanti!)..ma non è questo il punto.
Avrei qualche curiosità da soddisfare in virtù della mia precedente esperienza al secondo calore: l'ho portata da un bellissimo maschio tricolore di un anno e mezzo che però non l'ha montata, o per lo meno ci ha provato con entusiasmo il primo giorno però lei lo rifiutava, fatto lo striscio vaginale dal veterinario abbiamo constatato che non era ancora del tutto pronta. Il secondo giorno lei lo accettava, ma lui ci ha provato timidamente qualche volta..del resto ci voleva giocare, per intenderci le portava il freesby...idem il terzo giorno...il quarto giorno abbiamo deciso di ricorrere alla fecondazione artificiale, ma il maschio ha prodotto pochissimo sperma, a malapena il fondo di una provetta, che la veterinaria ha comunque inserito, esortandomi a ripetere il tutto il quinto giorno. La veterinaria, gentilissima, non mi ha neanche fatto pagare le FA dato le scarse probabilità di instaurare la gravidanza con così poco materiale seminale...e mi ha rassicurato dicendomi che in teoria sarebbe meglio aspettare il terzo calore, perchè potrebbe essere problematico il parto con pochi cuccioli di grandi dimensioni. Reduce da questa esperienza mi chiedo:
1)Perchè il maschio produceva così poco sperma? E' condizione patologica o dovuta a stress?? Il padrone mi ha anche detto che da cucciolo l'allevatore puntava molto su di lui come riproduttore per cui l'aveva sottoposto a trattamenti ormonali.. ve lo chiedo perchè il padrone mi ha proposto di riprovare al prossimo calore, ma sono titubante, dal momento che sono stata 5 giorni in campeggio a 10 km da casa sua portandogli Chantal mattina e sera, e non si ha concluso nulla.
2) La veterinaria ha notato che Chantal è parecchio "stretta"..questo può essere problematico per l'accoppiamento naturale? Cioè la cagna in pieno estro può rifiutare il maschio perchè sente dolore? In questo caso bisogna aiutarli o ricorrere alla FA?
3) Fatta la fecondazione artificiale con congrua quantità di materiale seminale con spermatozoi motili si instaura sempre la gravidanza, o puo succedere che si abbia il riassorbimento degli spermatozoi nelle vie genitali femminili?
4) Nella prassi, le spese di FA sarebbero a carico del padrone del maschio o della femmina? O di chi, tra questi due ha l'animale problematico? O si fa 50 e 50? S
E' la prima esperienza che faccio di questo tipo...per cui, per carità, abbiate pazienza!
Buona notte...
Elena!
avatar
elena84

Numero di messaggi : 13
Età : 33
Localizzazione : Imola
Data d'iscrizione : 15.04.09

https://www.youtube.com/watch?v=EUJtDaUkp5k

Tornare in alto Andare in basso

Re: Accoppiamento ed FA

Messaggio  Cecilia Luisa Esposito il Gio Ott 07, 2010 1:00 pm

Ciao Elena .

Mi spiace, ma non sono per nulla esperta in materia... So che esistono veterinari specializzati , ma non posso dati una mano ! :-)

Spero tu risolva i tuoi dubbi , magari parlando anche con l'allevatore della tua canina !

A presto, Ceci.
avatar
Cecilia Luisa Esposito

Numero di messaggi : 329
Localizzazione : monza
Data d'iscrizione : 02.05.08

http://www.rockandogs.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Accoppiamento ed FA

Messaggio  Luisa Di Biagio il Lun Ott 11, 2010 4:46 am

Ciao Elena . Il fatto che la femmina sia "stretta" non è un problema ( a meno che non sia "patologicamente stretta" ossia in modo non normale . Un maschio esperto sa come fare . In genere infatti non è consigliabile utilizzare un maschio e duna femmina che sono tutti e due alla prima esperienza .
LA quantità di sperma dipende da molti fattori . In particolare da quando è stato prelevato . Magari se il cane provava a montare da due giorni doveva ricaricarsi ... oppure ( nei cani a pelo lungo si nota poco ) ha eiaculato prima . Il pene del cane è ricoperto da una guaina di pelle che lo stimola con il semplice movimento del bacino e i maschi inesperti eiaculano prima di penetrare .
Se decidi di provar euna monta naturale ti consiglio di provare con uno stallone esperto . e magari senza la tua presenza ( la presenza del proprietario può inibire le femmine ) .
IO sono sempre per dare la preferenza alla monta naturale , è un'esperienza importante anche per loro .
Il consiglio più importante che mi sento di darti però è quello di selezionare il maschio secondo criteri ben precisi . Non basta cha abbia il pedigree . Non si tratta di un documento "sfizioso" ( come molti credono ) ma di un serio documento che attesti la salute del cane e la linea di sangue . La combinazione degli incroci contribuisce a prevenire i problemi genetici per ogni razza .
Prima di far coprire la tua cagna chiedi all'allevatore quale sarebbe o quali sarebbero i potenziali candidati che abbinerebbe a lei secondo un criterio selettivo che abbia valore zootecnico . I problemi genetici dei collies sono in prims la CEA e la displasia .
Tanti auguri per questa esperienza ( hai tempo e puoi organizzarti bene ) , è una cosa meravigliosa , che arricchisce molto ! <3
avatar
Luisa Di Biagio

Numero di messaggi : 55
Età : 45
Localizzazione : Pescara
Data d'iscrizione : 23.07.09

http://www.centrocinofiloabruzzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Accoppiamento ed FA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum